Collaborazioni

Piccoli homebrewers crescono: la Mocc’

Ora che la Settimana della Birra Artigianale e il primo "St. Patrick's Day" della Staffetta sono alle spalle, possiamo riprendere fiato e tirare le somme di quello che è successo in questi giorni. In una location perfetta come quella della taproom, incontrare altri appassionati di birra artigianale e confrontarsi su programmi e progetti è servito a far conoscere il lavoro che c'è dietro la nostra associazione e dietro le nostre birre. Avere Elisa della Taverna del Vara e Chiara di Vapori di Birra alle spine conferma la volontà di legarci ancora di più al territorio, potenziare una rete che non punta alla quantità e alla distribuzione, quanto alla qualità e all'ecosostenibilità dei nostri prodotti. Questo era il percorso che era stato deciso all'inizio della creazione del nostro gruppo Arci, questo il percorso che abbiamo trasmesso alla nostra "costola" esclusivamente brassicola de "La Staffetta degli Homebrewers".  Per San Patrizio si è sugellato quello che avevamo in cantiere da un po' di tempo, presentare una birra progettata, seguita e sviluppata dai nostri homebrewers, da ragazzi che in passato hanno seguito i corsi organizzati dalla Staffetta e sono passati dalla teoria alla pratica... e che pratica! (altro…)

Canapa

M126 E LA STAFFETTA, un nuovo progetto di filiera della canapa industriale fondata su ricerca, sviluppo e innovazione

  Il Consorzio M126 e l’Associazione La Staffetta sono liete di annunciare di aver siglato un protocollo per la costituzione di una filiera toscana della canapa industriale incentrata su ricerca, sviluppo e innovazione. Il Consorzio M126 è infatti da alcuni anni impegnato nel sostenere il rilancio della canapicoltura e già commercializza una linea di prodotti a base di canapa a proprio marchio. A sua volta La Staffetta è da tempo impegnata in vari ambiti tra cui quello brassicolo dove si occupa di produzione, formazione, ricerca e sensibilizzazione sulla birra artigianale ma anche di aspetti culturali e sociologici legati a questa filiera appena nata in Italia. Nel corso dell’anno 2015 le due realtà avevano avviato un progetto, in collaborazione con il Birrificio degli Archi di Viareggio, per la realizzazione di una birra di canapa ottenuta con le infiorescenze di canapa raccolte presso le coltivazioni del consorzio M126 a Volterra. Il risultato è stato la Hempathy, da alcuni mesi già disponibile sul mercato, frutto della sinergia e della capacità di collaborazione tra le due realtà. M126 e La Staffetta hanno pertanto ritenuto di rafforzare la collaborazione allargando il progetto ad una filiera toscana della canapa industriale incentrata sulla ricerca, sviluppo ed innovazione. (altro…)

Canapa

HEMPATHY: la prima birra di canapa ottenuta dalle infiorescenze di canapa in mash hopping

Pubblichiamo un articolo che segna la nascita della birra di canapa HEMPATHY. L’ennesimo traguardo raggiunto dal Consorzio M126, attivo nelle coltivazioni di canapa in Toscana, ottenuto con la collaborazione del birrificio sociale La Staffetta, del birrificio degli Archi di Viareggio e del mastrobirraio Michele Menchini. Il risultato è straordinario, parliamo infatti del Read more…