L’evento si svilupperà dalla tarda mattinata alla sera, presso la Stazione Leopolda di Pisa dove organizzeremo nel pomeriggio un simposio nel quale ripercorreremo la storia dei due Leopoldo, concentrandoci sulle azioni che essi attuarono durante la loro reggenza e analizzandone, in una seconda fase, le caratteristiche che possano rappresentare un elemento di continuità con le attività che La Staffetta e la sua rete implementano sul territorio toscano. Nello specifico, parleremo di “chemiurgia” (la scienza della manipolazione biochimica dei vegetali per un utilizzo industriale sostenibile) come nuova frontiera della valorizzazione del territorio. La chemiurgia si declina in diversi rami, dalla ricerca di nuove piante allo sfruttamento di quelle già esistenti ed attualmente trascurate, allo studio di tutti i cascami e di tutti i rifiuti delle industrie nei più diversi settori ed alla loro trasformazione in prodotti di maggior pregio e utilità per l’uomo. Il pioniere della chemiurgia è stato G. Washington Carver, i cui studi hanno avuto in America ampio consenso nel campo industriale e agricolo. L’impatto sociale che questa materia produce è altresì enorme, ricadendo sui vari aspetti dell’inclusione sociale (disabilità, inserimento lavorativo, trattamenti terapeutici, ecc.)

Su questa scia, dopo il simposio, apriremo ai partecipanti una serie di laboratori dimostrativi gratuiti sulle attività di chemiurgia che la nostra partnership già implementa sul territorio, con un focus sulla canapa e i suoi usi (cucina, gastronomia industriale, stampe 3D, edilizia, ecc.) e affini.

L’evento si concluderà con una dimostrazione di capoeira e cena finale a cura dell’associazione Culturale Italo Brasiliana con spettacolo finale di capoeira.

Ore 17:00 SIMPOSIO

Introduzione: “Leopoldo il chemiurgo – Pietro Leopoldo e Leopoldo II tra ricerca, sviluppo ed innovazione”

“Pietro Leopoldo l’innovatore, le riforme leopoldine e la Toscana del XVIII secolo”. Relatore Avv. Giacomo Bulleri presidente Consorzio M126.

“Presentazione filiera scientifica canapa sativa toscana 2016: Una rete per lo sviluppo territoriale”. Relatore Dott. Matteo Iannone presidente Associazione La Staffetta.

Ore 11:00-20:00 LABORATORI E SPAZI ESPOSITIVI

– presentazione torneo magic ‘Nebraska’s war’ a cura dell’associazione Nebraska’s war ASD,

– laboratorio di degustazione e produzione birra artigianale con canapa sativa alimentare – metodo “all grain” – a cura de “La Staffetta degli Homebrewers”.

– esposizione prodotti a filiera di canapa toscana – a cura di “Consorzio M126”.

– esposizione e dimostrazione di stampe 3D e droni realizzate con materiale di recupero della canapa e dei suoi derivati.

– presentazione progetto ‘La Staffetta a Vapore’ a cura del birrifcio a Geotermia ‘Vapori di Birra’ sito in Sasso Pisano (PI).

– laboratorio di chemiurgia applicata alle vernici per liuteria a cura di Antonio Chierici – Waste Guitars.

– sportello informativo ‘Spot and Go – La Staffetta dei giovani in Europa’ sugli scambi giovanili europei, woofing e Servizio Volontario Europeo.

– presentazione Associazione Universitaria ‘Unisono’ dei suoi progetti ed eventi all’interno dell’Università di Pisa.

– presentazione WWF ALTA TOSCANA Onlus sui suoi progetti sul territorio pisano.

DALLE 20:00 CENA DI AUTOFINANZIAMENTO A CURA DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE ITALO BRASILIANA E CAPOEIRA PARTY

Ore 20.00 Apericena (Opzione vegetariana) :
– Antipasto
– Feijoada (riso, manioca, cavolo nero, carne, fagioli etc)
– 2 Birre Artigianali del birrificio “La Staffetta”
Durante la serata:
– Makulele
– Roda di presentazione con il Capoeira Gruppo Angola
Palmares Pisa e Convidados
Prenotazione obbligatoria, per info contattare:
Galo Preto 3480446520 – galopreto78@gmail.com

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *